domenica, Aprile 21, 2019

Casa Mater Misericordiae

All’interno del parco del castello di Moncavallo c’è una casa in cui attualmente vivono i fratelli del IV ramo. È stata la seconda casa ricevuta in dono dalla grande generosità della marchesa Clara Reda. I fratelli avevano già in uso alcuni locali della struttura, le antiche cantine, per la vinificazione; nel 2000 la marchesa donò alla Comunità la grande cascina conosciuta come “Ca’ bianca”, che diventò Casa ‘Mater Misericordiae’, come era desiderio della marchesa stessa.
Dopo alcuni primi lavori di ristrutturazione si rese abitabile una piccola parte della cascina, ricavandovi anche un’ampia cappella e un’accogliente foresteria. Furono le sorelle che la abitarono per prime dal 2000 al 2005. Successivamente, dal 2007 è diventata casa di noviziato maschile.

Casa Mater Misericordiae - la cappella
La Cappella situata all’interno di casa Mater Misericordiae.

Come per tutte le case di vita comune, l’alternanza della preghiera e del lavoro nell’unica tensione del “Cerco Dio solo” è il pilastro intorno a cui si snodano le nostre giornate. Caratterizzante la nostra vita qui a casa ‘Mater Misericordiae’ è il lavoro della terra: quasi cinque ettari di terra, destinati a bosco, vigneto, frutteto, orto e giardino; e anche l’allevamento di animali da cortile.
La casa ha una piccola foresteria, con la possibilità dell’autogestione per i pasti, che ci permette di accogliere quanti desiderano trascorrere alcuni giorni di silenzio in preghiera, nella semplicità e nella condivisione.

Come raggiungerci:

Via per Chiavazza 30 – 13856 Vigliano Biellese (BI)